domenica 24 gennaio 2010

Raccolta Viveri

Un pomeriggio freddo ma intenso e divertente.
Mia figlia di 10 anni e mio marito hanno girato per il paese a raccogliere i viveri mentre mia figlia di 7 anni ed io siamo rimaste al punto di raccolta a controllare smistare e scatolare i viveri raccolti.

E' stato bellissimo vedere l'impegno e la passione dei bambini, come hanno dato il meglio di loro impegnandosi fino allo sfinimento.
Mia figlia piccola in certi momenti era l'unica che sistemava le scatole e i pacchi di cibo, velocissima, pasta qui, riso lì, questi cosa sono, legumi, allora vanno lì. Alla sera era stanchissima con i piedi gelati ma non ha mollato fino all'ultimo pacchetto.
Anche l'altra ha girato camminando per il paese (cosa che suscita sempre lamentele) senza lagnarsi o chiedere quanto tempo mancava alla fine, con decisione ed educazione ha suonato i campanelli e risposto in maniera gentile anche a chi non lo era proprio.
Solo una nota di incredulità: abbiamo raccolto uno scatolone di prodotti scaduti, ma che coraggio a pulire la dispensa a favore dei poveri!!! E poi chi di voi ha mai fatto scadere la pasta e la passata di pomodoro ? In casa nostra sarebbe impensabile...

Giornata di grande valore e soddisfazione. Peccato che la macchina fotografica è rimasta a casa, al calduccio, come accade spesso e non abbiamo potuto immortalare la pila di scatoloni con attaccato ognuno un disegno fatto dai bambini della 5^ elementare da inviare ai loro coetanei in Perù.

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti per ricevere la risposta.