domenica 7 febbraio 2010

La mia memoria

Tutti i miei ricordi sono legati a sensazioni ed emozioni più che a fatti.
E forse a volte ricordo il ricordo di fatti rivissuti, racconti, ricordati da altri più che il fatto stesso.

Spolverando la libreria su Anobii mi sono accorta di aver amato molto alcuni libri ma di non ricordarmi la trama.
Malombra di Fogazzaro mi aveva riacceso la passione per la scrittura, mi ricordo un lago e nient'altro.
Il segreto di Luca di Silone mi aveva entusiasmato...nulla!

Non mi ricordo i nomi e i visi di alcuni professori di medie e superiori, i compagni sì perché ancora li incontro, ma nemmeno particolari episodi della vita a scuola.

Delle mie figlie quando erano piccole ho una ricca documentazione fotografica, ma non sono certa di ricordare qualcosa che non sia scritto o fotografato.

Eppure mi ricordo moltissimi numeri telefonici fissi.

Sensazioni ed emozioni. La mia memoria è fatta di questo.

2 commenti:

  1. Penso che questo sia normale!!!
    Io ho amato immensamente mio padre ma se penso a lui faccio fatica a mettere a fuoco il suo viso. Non che non lo ricordi, ma non riesco a fermare il suo volto. Però ricordo perfettamente il suo odore!!!
    La memoria a volte fa scherzi strani!!!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
  2. E' bello non ricordare alcuni libri: significa che è il momento di rinnovare l'amicizia!
    DaniVS

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.