sabato 20 febbraio 2010

Il Festival di Sanremo

Ho trovato un modo per tirarmi sù.
Quest'anno il Festival di Sanremo mi piace. Sarà che avevo bisogno di puro svago ma mi sto divertendo molto a commentare canzoni e look dei partecipanti.
Con le mie figlie poi ci facciamo grasse risate e anche loro commentano, imitano e si arrabbiano.
Mia figlia di quasi 8 anni fa una splendida imitazione di Marco Mengoni, con lo stesso sguardo, quasi mi spaventa...
Sono una fan del festival di Sanremo dall'età di 6 anni...Anche se il ricordo più vivo è "Maledetta Primavera" del 1981 e da allora canto per la disperazione prima dei miei genitori, poi di mio marito e ora anche delle mie figlie...
Cantare mi guarisce l'umore e scaccia i pensieri, peccato che spesso me ne dimentico e passo giorni senza ascoltare musica.

Di questo Festival ho apprezzato in particolare la scenografia che considero meravigliosa e importante per successo dello spettacolo. Di tutti i Festival in generale apprezzo poi l'orchestra che dà un tocco speciale alle canzoni, soprattutto io amo molto i violini e non capita spesso di ascoltarli in tv.
Inoltre ho apprezzato la presenza di personaggi, a partire dalla presentatrice, "in carne" ma non troppo. Un buon esempio per la nostra società eccessiva o troppo anoressica o obesa.

Ho ammirato Rania di Giordania, con la sua eleganza, finezza e un fascino veramente regale.


Vorrei stilare la mia classifa commentata, perché quest'anno ho ascoltato molte canzoni piacevoli.



Un'altra menzione anche per questi tre ragazzi allegri simpati e scanzonati nonostante la loro bravura da lasciare a bocca aperta.

1. NOEMI - PER TUTTA LA VITA
La eleggo sia per la canzone e per l'interpretazione ma anche per il suo look impeccabile. Si è presentata con semplicità ed umiltà ma con grande preparazione. Non la conoscevo e ne sono rimasta affascinata. (Anche perché incarna il mio ideale di bellezza dai tempi dell'infanzia...capelli rossi occhi verdi e pelle chiara...disegnavo così tutte le bambine...)

2. POVIA - LA VERITA'
Anche se le canzoni Povia si assomigliano molto una con l'altra, questa è molto commovente, mi ha fatto venire i brividi e le lacrime agli occhi. Sarà che condivido il suo pensiero...doloroso...

3. ENRICO RUGGERI - LA NOTTE DELLE FATE
Ruggeri non è uno dei miei cantanti preferiti quindi il mio giudizio non è viziato dall'affetto. Però questa canzone è orecchiabile e poetica. E parla ancora una volta di donne.

4. FABRIZIO MORO - NON E' UNA CANZONE
Dopo Pensa, una canzone meravigliosa, non si può che provare simpatia per questo cantante. E questa canzone pur lanciando un messaggio é allegra e ballabile, giovanile.

5. IRENE GRANDI - LA COMETA DI HALLEY
Giudizio viziato dal fatto che lei mi piace da sempre. Per fortuna si è lavata gli occhi rispetto alla prima serata.

6. MALIKA AYANE - RICOMINCIO DA QUI
Quanta sicurezza nell'interpretazione ha questa cantante. Sa stare perfettamente sul palco. Carina anche la sua canzone.
Mi spiace che ormai tutte le nuove cantanti debbano avere questa strana voce alla Winehouse...
Però è brava.

7. IRENE FORNACIARI E NOMADI - IL MONDO PIANGE
Orecchiabile, un po' ripetitivo il testo però si ascolta volentieri. Ma quello con tutti quei capelli è il cantante dei Nomadi ???
Mi piace Irene Fornaciari è particolare, molto adatta allo stile Nomadi, con una bella voce.

8. SIMONE CRISTICCHI - MENO MALE
Confesso che mi è antipatico però questa canzone mi diverte soprattutto per quel sarco no sarko zy...e la sua carla bruni...Dice tante cose molto vere e scomode.

9. MARCO MENGONI - CREDIMI ANCORA
Notevole anche la sicurezza di questo cantante. Sembra una star! Ha una voce potente. Peccato le T...che influenzano il mio giudizio.

10. ARISA - MALAMORENO
Se sapesse cantare sarebbe una perfetta canzone. Allegra, divertente e anche un poco irriverente, retrò, da vittoria. Ma purtroppo la dolce Arisa non sa cantare dal vivo...Chissà se basta vestirsi da Mary Poppins per vincere il festival...

11. NINO D'ANGELO - JAMMO JA'
Io bergamasca doc adoro quando al festival c'è Nino D'Angelo soprattutto nelle performance con ospiti.

12. VALERIO SCANU - PER TUTTE LE VOLTE CHE
Secondo me ha una bella voce ed è intonato, cosa che dovrebbe essere scontata in un festival della canzone ma non lo è. Però a me non piace né lui né la sua amica del cuore...Però mi piace quando canta il titolo della canzone.

13. TOTO' CUTUGNO - AEROPLANI
Mi dispiace vedere un Cutugno in queste condizioni...m

14. SONHORA - BABY
Poverini! Fanno tenerezza ma...lasciamo perdere. Ma lo sapete che i Sonhora non hanno 12 anni ? Uno 28 e l'altro 24, insomma è ora di diventare grandi...

15. PUPO & C. Del principe e il pupo dico solo che avrei votato la repubblica nel 46...

3 commenti:

  1. io ho trovato la rodriguez proprio volgare, francemente! fabrizio moro non si può guardare con quell'abbigliamento, glielo hanno detto che curt cobain è morto?!? e poi la canzone mi ricorda una già sentita.
    Le ragazze che hanno cantato tutte brave e son contenta. Spero vinca Malika perchè mi è proprio piaciuta.
    Poi penso a qualcos'altro ... ah Antonellina si poteva cambiare le scarpe, vederla arrancare in quel modo mi dava un po' fastidio!
    Rania di Giordania dovrebbe essere un esempio per tutte le donne.

    RispondiElimina
  2. Clerici-Gabibbo...potevano vestirla di rosso ed era uguale. Malika, Siiiiiiiiiii
    Noemi, Siiiiiiiiiiiiiiiii
    Povia, Siiiiiiiiiiiiiiiiii
    direi serata non troppo negativa. La regina raja, ha di certo sollevato gli ascolti. E' splendida, semplice, e si stava commuovendo ascoltando O Sole mio.
    dolcissima
    Salti
    Lilly

    RispondiElimina
  3. Siamo in sintonia.
    Vediamo stasera!
    Continua a cantare la canzone di Noemi, mi piace molto!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.