lunedì 31 maggio 2010

La pulce

Non credo nel silenzio quando è omertà, credo nel silenzio quando non ci sono parole da dire, quando è caldo come un abbraccio, quando è sincero.
Ho fatto una breve e commossa telefonata, con il cuore in mano e la voce che tremava.
Ho stretto in un sincero e forte abbraccio (purtroppo solo telefonico, vista la situazione) e ho messo una piccola, delicata pulce nell'orecchio.
Magari è poco, magari no. Non posso saperlo.

Ma non voglio più arrivare così tardi, riempirò il mondo di pulci.

3 commenti:

  1. Allora viva le pulci! Quando passi da me ;-) ?

    RispondiElimina
  2. w le pulci anche da me! E brava per il tuo coraggio!
    un calorosissimo abbraccio
    StefiB

    RispondiElimina
  3. Maybe I`ll be Captain Obvious, but... it's only few days to New Year last, so let's be happy!
    Hoho3ho!)

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.