giovedì 17 giugno 2010

E poi mi lamento

Forse dovrei smettere un poco di lamentarmi del posto in cui vivo, infatti in questo periodo sto cercando di guardare tutti i lati positivi e di riscoprire tutti i luoghi più belli.
A partire da casa mia.
Ecco il giardino delle rose di mia mamma:


E il suo giardinetto che pare incolto ma non lo è:


Invece questo è l'ulivo che ho piantato ormai cinque anni fa, cresce lentamente ma tenacemente, non so se quei germogli siano tutte olive, sarebbe un miracolo!


Il mio adorato gelsomino, che aumenta ogni anno senza bisogno di cure e attenzioni:


E infine l'orto...quest'anno, per la prima volta, gestito da me. Lui sì che ha bisogno di cure e attenzioni ma non ne ottiene molte...da me. Per fortuna stanno collaborando un po' tutti.



6 commenti:

  1. Che begli angoli di benessere!!

    RispondiElimina
  2. L'orto e il giardinaggio possono diventare una gran consolazione. Coraggio, ci sono tante cosa da fare: deserbage, annaffiatura, zappettatura... Ci si mantiene in forma sia di corpo che di spirito! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao, che bello il giardinetto di tua mamma, non sembra affatto incolto ma vivo; odio i giardini 'progettati ad arte'!
    I 'germogli' dell' olivo sono in realtà i boccioli dei fiori che se tengono tutti si trasformeranno in olive.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  4. Che begli angolini di verde!!!
    Fai bene a gioire per quello che hai, ed è molto!
    Non so cosa darei per avere un orto... mi basterebbe un orticello piccolo, niente di eccezionale.
    Qualche anno fa una mia amica mi aveva prestato un pezzo del suo enorme giardino per farmi l'orto, ma era troppo lontano da casa e non rieuscivo a seguirlo bene... Ma è stata comunque una bellissima esperienza, soprattutto per i bambini.
    Un abbraccio forte
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Ma che bello! La natura apre i cuori. Io quando mi sento un po' giù curo il mio giardino e i miei fiori ed è come ritornare all'origine.
    L'orto che pensavo di riuscire a fare quest'ano, mi sa che purtroppo non andrà in porto ma il tuo è davvero bello!!
    un abbracico estivo
    StefiB

    RispondiElimina
  6. Sapevo che vi sarebbe piaciuto il nostro spazio verde...
    Vedesse come è ridotto ora dopo queste settimane di assenza sia mia che di mia mamma...
    Una giungla con pochi frutti...Peccato! Pensavo di tornare e trovare più pomodori e zucchine che erbe infestanti!

    E comunque...la terra è bassa!!!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.