mercoledì 28 luglio 2010

Cinture di sicurezza

Avete già visto questo video ?
E' commovente e convincente e stringe il cuore. Spero che arrivi a più persone possibili perché é un modo non cruento ma efficace per convincere le persone a legare le cinture di sicurezza.



Perché anche ieri in un paese accanto al mio è morto un ragazzo...la fidanzata si è salvata perché aveva le cinture di sicurezza. Lui no.
Ogni giorno mille insegnamenti per piccoli e semplici accorgimenti che ci possono salvare la vita.
Ogni giorno non ne teniamo conto.

9 commenti:

  1. Bellissimo, ma... forse un pò troppo soft? Forse noi italiani zucconi ci convinciamo più e meglio vedendo materia cerebrale sparsa?
    All'ospedale pediatrico ho visto bimbi fracassati, a causa di genitori deficenti che li facevano viaggiare senza cintura!
    Grazie Millina!

    RispondiElimina
  2. Giada ha detto...
    Ogni giorno non ne teniamo conto...verissimo e credo che un video così comunicativo e poetico( 10 milioni e mezzo di visualizzazioni, un esercito imponente!) non farà presa sull'italico cervello - e mi riferisco, purtroppo, soprattutto a noi del Sud. Ogni giorno mi capita di vedere ragazzi che, quando indossano il caso, lo portano vezzosamente slacciato; genitori che fanno sedere i loro pargoli di due o tre anni sulle ginocchia mentre guidano per "farli giocare" agli autisti, signori e signore senza cintura e, magari, concentrati in una conversazione al telefonino senza auricolari. Che rabbia e che pena, Alchemilla, vedere anche i miei coetanei( ho 23 anni) indifferenti ad ogni richiamo, anche a quello della materia cerebrale sparsa sull'asfalto alla quale accenna D.V.S!
    Ieri, nel paese vicino, 2 ragazze sul motorino hanno centrato un lampione sul lungomare a causa della velocità ecccessiva ... una è morta e l'altra è in coma farmacologico, genitori disperati, amici increduli eppure quanto sarà di insegnamento questo episodio così doloroso?
    Ciao e grazie, Alchemilla.
    Giada.

    RispondiElimina
  3. Il video è bellissimo e molto poetico ma temo anche io che non farebbe assolutamente presa su di noi.
    Qui fortunatamente è raro vedere qualcuno senza cintura o senza casco... ma si sprecano le perone che viaggiamo parlando al cellulare. Qui il problema principale e la prima causa di incidenti è il tasso alcolico...
    Impareremo mai???
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Bellissimo video, molto incisivo.
    Grazie per le tue belle parole. Sì, la vita va avanti e mai dobbiamo voltarci indietro, specialmente se si tratta "solo" di cose materiali, anche se conquistate con il duro lavoro.
    Ma il nostro ottimismo, quello di noi genitori, è il pane quotidiano, la linfa vitale per i nostri figli e la loro serenità è il riconoscimento più grande per i nostri sforzi e sacrifici. Anche quello di sorridere quando vorresti disperarti!
    Ciao.
    Giulia

    RispondiElimina
  5. @Giada, mi piace come scrivi e quello che scrivi, perché non fai un blog anche tu? Scoprire che hai 23 è stata una bella sorpresa. Sei in gamba! Non lasciarti demoralizzare da quello che vedi intorno a te!

    @Giulia è con piacere che ti leggo sul mio blog. Sei un esempio da seguire, da raccontare ai propri figli.


    Ma siete tutte così pessimiste sugli italiani ???

    RispondiElimina
  6. Giada ha detto...
    Grazie per l’apprezzamento , Alchemilla, apprezzamento che io giro immediatamente ai miei genitori e alla cerchia dei loro amici - “genitori del cuore” - che non hanno parlato molto di regole a noi figli ma si sono limitati ad essere testimoni continui di comportamenti civili e amorevoli.

    Per ora non avverto l’esigenza di avere un blog tutto mio ma mi piace molto girovagare per il web e avere la fortuna di imbattermi in una casa accogliente come la tua che, a sua volta, mi ha aperto i battenti di altre case abitate da persone che posso solo stimare e ammirare!

    Non mi lascio demoralizzare facilmente ma sono pessimista sugli italiani: siamo completamente privi di fierezza e di orgoglio. Tre anni fa ho percorso il Cammino di Santiago de Compostela e, anche nelle plaghe più isolate e povere, vi si respirava l’ottimismo della volontà. Anche i cani ( sempre di grossa taglia e mai randagi) che incontravo sembrano comunicarmi: "estoy orgulloso de ser español “ . Mi sa che a noi italiani rimane solo il pessimismo - e non quello della ragione!
    Chiedo scusa per i miei logorroici commenti. So che la netiquette prevede brevità...prometto di imparare il dono della sintesi, magari accompagnata da un po' di caustico umorismo simil/toscano che tanto mi piace.
    Giada

    RispondiElimina
  7. Che bello se i tuoi genitori potessero leggere quello che hai scritto, ma forse glielo dici già.

    Il cammino di Santiago...ieri ho incontrato un'amica che tra poco parte, da sola, da Siviglia a Santiago. Come vi ammiro! E' un qualcosa che mi affascina molto e non mi stanco mai di sentire i racconti di chi ci è stato.

    Anzi, potrei farti una proposta (pubblica): ti piacerebbe scrivere un articolo per il mio blog (un guest post) proprio riferito al cammino di Santiago?

    Per quanto riguarda gli italiani...Credo tu abbia ragione. Riferendoci ancora ai cammini a piedi, un'altra amica ha fatto la via franchigena e, ancora ieri sera, diceva che non c'è paragone rispetto al cammino di Santiago...per segnalazioni e organizzazione, per accoglienza e disponibilità. Si sono persi, una sera non hanno trovato da mangiare...e poi non c'era praticamente nessuno sulla strada.
    Avremmo tanto da fare per questa nostra meravigliosa Italia...

    RispondiElimina
  8. Giada ha detto...
    ti prometto che ci penserò. Stiamo chiudendo gli zaini perchè ci attende un mese di vacanza in Sardegna( nel Campidano meraviglioso e misconosciuto...le dune di sabbia più alte d'Europa, pianura, stagni, fenicotteri e, soprattutto, un amico di vecchia data dei miei genitori con la sua casa priva di tv e telefono e il suo indomito spirito mai rinnegato di figlio dei fiori). Tra qualche ora partiremo per Civitavecchia .

    Un abbraccio speciale e grazie dell'ospitalità. A presto!
    Giada

    RispondiElimina
  9. Allora Buon Viaggio e Buone Vacanze!!!
    A presto.

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.