venerdì 5 novembre 2010

I libri di ottobre: potrebbero avere qualcosa in comune...

"Indira Gandhi" di Paola Capriolo fa parte della collana "Sirene" edizioni EL.
E' un libro per ragazze e ragazzi che in poche pagine racconta la storia di una donna, Indira Gandhi, della sua nazione, l'India, e del suo rapporto con il popolo.
E' una bella storia, scritta bene, breve ed essenziale ma completa. Molto piacevole.

In questa collana si raccontano altre donne molto interessanti, ad esempio Maria Montessori, Virginia Wolf, Artemisia, Maria Callas, Penelope e c'è anche Anita Garibaldi raccontata da Lia Celi.

C'è una donna che ultimamente compare spesso nelle mie ricerche e nelle mie letture. A volte per mia volontà, a volte per puro caso.
Come questo libro "Sulle orme di Gandhi - Storia e storie di Vandana Shiva" che era sullo scaffale delle novità della mia biblioteca.
Anche questo un libro per ragazze e ragazzi ma perfetto per gli adulti che vogliono conoscere alcune storie di speranza dell'India.
E per ammirare ancora di più questa donna, Vandana Shiva dalla forza travolgente e dal sorriso dolcissimo.
Nella collana Donne nella scienza anche Margherita Hack, Diane Fossey, Marie e Irene Curie, Ada Byron e Marie Leakey.

Anche per questo libro "Adesso Basta" di Simone Perotti vale il gioco delle aspettative.
Se ti aspetti il libro che ti cambierà la vita, rimarrai deluso.
Fin dall'inizio l'autore dichiara a chi è rivolto il libro: a chi guadagna abbastanza.
Per gli altri, poche parole.
Per il resto, forse, troppe parole e poche soluzioni.
Però ho tratto comunque dei buoni spunti perché c'è l'invito alla possibilità di fare qualcosa per cambiare la propria vita, non solo lamentarsi.
L'invito a scegliere quello che ci fa stare veramente bene e tralasciare il resto.
L'invito a risparmiare su qualcosa per investire in altro.
L'invito ad uscire dal gregge ed essere noi stessi. Per questo l'ho apprezzato.


Anche qui mi aspettavo più un libro-documentario "Un uomo senza desideri" di Fulvio e Ignazio Roiter.
Invece c'è molta poesia, molta magia, c'è un'analisi senza giudizio ma con la ricerca di una comprensione.
Comprendere la vita di quest'uomo non è facile e forse non dobbiamo nemmeno farlo. Ma serve per capire che vivere senza sprecare, senza consumare eccessivamente è possibile.
A noi il compito di farlo senza escludere la società.
Belle anche le fotografie ma, ripeto, volevo di più!

In attesa di leggere "Xy" l'ultimo romanzo di Sandro Veronesi mi sono gustata questo piccolo esercizio di scrittura dell'autore.
Questo gioco letterario. Ma lui è bravissimo.
Anche in queste pochissime pagine, è un Corto di Carta, Sandro Veronesi riesce con "Il ventre della macchina" a trasmettere un'emozione, una riflessione, un'immagine duratura, senza annoiare.
Confesso di avere una passione per questo scrittore e di leggere avidamente tutto quello che scrive in qualsiasi posto, addirittura ho scoperto che ogni tanto scrive sulla Gazzetta dello Sport e ho dato il compito a mio marito di controllare quando capita...


E quindi cosa potrebbero avere in comune questi libri?
A parte la brevità (non è stato un mese di lunghe letture come il precedente) credo il senso della possibilità e della normalità.

7 commenti:

  1. Ti consiglio anche le interviste della Fallaci. Se non ricordo male ha avuto l'occasione di incontrare anche Indira Gandhi.
    Le edizioni EL offrono proprio dei libri interessanti! Le "pratico" sin da piccina... bellissimi i libri che hai suggerito!

    RispondiElimina
  2. come ti invidio... io a malapena sto riuscendo a leggere un libro al mese... sigh!
    ma veronesi davvero vale? io ho letto solo Caos calmo e non mi è piaciuto per nulla, l'ho trovato lento e con poca trama... ma se mi dici che altri suoi libri valgono, ci riprovo...

    RispondiElimina
  3. @Occhi, grazie!

    @VAlepi: però non puoi fidarti del mio giudizio perché a me Caos Calmo è piaciuto molto.

    RispondiElimina
  4. Di tutti questi ho letto solo Il Ventre Della macchina....e Veronesi mi piace davvero tanto..non sò se hai letto i miei commenti sui suoi libri che ho su aNobii....

    Un bacetto
    Tatti

    RispondiElimina
  5. L'idea di conoscere la storia di alcune donne "esemplari" mi ronza in mente da un po' di tempo. Avevo anche pensato di fare ogni tanto un post sull'argomento...
    P. S. Rimane sempre aperta la questione letture condivise tra le bloggers!!!!

    RispondiElimina
  6. Dimenticavo! Ho ripreso i miei Share on day! Ti aspetto!

    RispondiElimina
  7. @Tatty sono andata a leggermi tutte le tue recensioni.
    Ieri sera sono andata a letto all'1 per vedere tutte le interviste di presentazione del romanzo di Veronesi, perché io l'adoro quest'uomo!!!

    @Palmy in questo periodo non riesco a mantenere gli impegni ma ci tengo a quell'idea. Tra l'altro oggi dalla biblioteca è arrivato il libro che avevamo scelto ma ho gli altri da finire....porta pazienza ancora un po'!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.