venerdì 14 gennaio 2011

All'attenzione delle lettrici e dei lettori di Roma

Siete andati a vedere la mostra di Van Gogh? Vorrei fare una follia e prendere il biglietto a/r per Roma in treno...ne vale la pena? Ci sono anche i quadri più conosciuti?
Aspetto vostri commenti! Grazie!

8 commenti:

  1. sai che volevo andarci anche io....
    volevo informarmi.... ma tra una cosa e l'altra ho rimandato

    RispondiElimina
  2. Ho letto molti commenti negativi ma poi ogni cosa è opinabile quindi non so quanto tenerne conto...Il commento che mi ha fatto riflettere è stato che se bisogna fare un lungo viaggio per raggiungere la mostra, tanto vale farlo per andare ad Amsterdam....
    Forse sto solo sognando...Prendere il treno, spiare dal finestrino mentre leggo un bel libro, scendere a Roma Termini come tantissimi anni fa, passeggiare per questa splendida città, visitare un importante mostra e poi ripartire con un altro libro da leggere e tante cose da pensare...

    RispondiElimina
  3. Mi associo alla tua richiesta, già l'anno scorso avevo fatto la pazzia per Caravaggio, vediamo se ho il coraggio di replicare e soprattutto se ne vale la pena....

    RispondiElimina
  4. Ciao Alchemilla! No, non sono andata e mi piacerebbe, ma qui a Roma ci sono mostre bellissime che mi sfuggono regolarmente e non so se questa sia necessariamente fra le migliori. Spesso, quando c'è un nome di richiamo come Van Gogh, si punta solo su quello e la qualità scarseggia. Poi ce ne sono altre che non vengono promosse e che, invece, varrebbe assolutamente la pena di vedere. Ad esempio, qualcuno sa che a Viterbo (treno diretto da Roma Ostiense) c'è una bellissima mostra con ben 70 opere di ANDY WARHOL, padre della pop art? Purtroppo finisce domenica 16; e non se ne sapeva nulla.

    RispondiElimina
  5. Ciao Alchemilla, eccomi in diretta da Roma. La mostra è nei miei programmi ma non sono ancora riuscita ad andare. Le code sono lunghissime quindi controlla se ti è possibile fare la prenotazione altrimenti il viaggio tocca e fuga diventerà ben impegnativo. Di norma gli allestimenti al Vittoriano sono molto interessanti ma non sempre puntano alle opere più famose piuttosto cercano di mostrare il percorso dell'artista nel tempo. Da quello che ho sentito credo che anche questa mostra sia stata pensata così.
    Tornerò qui per vedere se qualcuno ha informazioni utili, fermo restando che le recenzioni sono molto soggettive.

    RispondiElimina
  6. io andrei...da sola con un libro...mi godrei sia la mostra che il viaggio in treno, e la soulitudine.

    RispondiElimina
  7. io sono andata oggi a vedere “Parigi, gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon” la mostra che c'è a Rimini, la mia città, fino a marzo. avevo poco tempo e sono andata a fare la visita guidata ma purtroppo sono rimasta con l'amaro in bocca perchè meritava vedere attentamente tutte le opere (ce ne sono un centinaio). tornerò sicuramente. credo farò un altra visita. magari studio anche un po' così coglierò altri dettagli di queste meraviglie. se capiti di qua.....

    RispondiElimina
  8. Grazie Bibetti per la dritta!

    Leggendo in giro la bilancia pesa per il no, anche perché il biglietto costerebbe 100 euro...chissà!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.