mercoledì 25 maggio 2011

Scoppio d'odio

Di solito si dice "Scoppio d'amore" invece io sono piena di rabbia che sto per scoppiare!

In particolare odio la Gelmini sia che le idee siano sue sia che ci metta solo la faccia, e la sua voce insopportabile.
Non è che tutto il male venga da lei, anzi...chissà da quanti anni ministri di tutti i tipi hanno dato il meglio per distruggere la scuola (non dubito che ci abbiamo messo del loro anche gli addetti ai lavori con il contributo delle famiglie). Però adesso c'è lei e adesso lei le sta dando il colpo di grazia.

Perché succede che tutta 'sta meritocrazia io non la vedo. Gli insegnanti incapaci e lavativi restano al loro posto ma non ci sono più risorse perché i bravi insegnanti possano fare ore di compresenza che aiutino la classe a crescere e siano stimolo per i singoli ragazzi.

E ditemi cosa possiamo fare noi? Ditemi sinceramente se c'è qualcosa di concreto che possiamo fare per aiutare la scuola. Oggi ho proposto che potremmo intervenire con del volontariato. Aliena. Dove vivi? Non si può.

Comunque per cercare una grazia io quest'estate vado in pellegrinaggio qui. Non si sa mai...


La presa in giro più grande della storia italiana (va beh...una delle tante...): l'abbiamo messa sulle mille lire ma in Italia ci sono SOLO 500 scuole (di ogni ordine e grado) su un totale mondiale di circa 22.000 che applicano i suoi insegnamenti. Specifichiamo poi che la maggior parte sono private.

Scusate, devo andare a vomitare un po' di rabbia!

2 commenti:

  1. Cara Alchemilla,
    non è vero che non si può fare il volontariato.
    Proprio quest'anno mia moglie, insieme ad altre ex insegnanti, hanno messo su un servizio di dopo scuola per alunni delle medie. Il tutto con la collaborazione della scuola che manda gli alunni che necessitano di sostegno.
    Certo, prima di riuscire ad avviare il tutto ci sono voluti un paio d'anni di pianificazione, contatti con la scuola, ricerca del posto, ecc. ecc., ma alla fine la cosa è partita.
    Il tutto è gratuito.
    Pace e benedizione
    Julo d.

    RispondiElimina
  2. Ma quello è un dopo-scuola.
    Ci hanno provato anche da noi.

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.