giovedì 11 agosto 2011

EDITH WHARTON e ETHAN FROME

In passato ho letto e molto amato i romanzi più conosciuti di Edith Wharton: La casa della gioia (The house of the mirth), L'età dell'innocenza e il mio preferito L'usanza di paese (The custom of the country) con quella Undine Spragg che ho amato/odiato perché assomigliava molto ad una mia collega. Ho anche degli appunti sulla storia di una mia Undine Spragg, basata proprio su questa donna con cui ero costretta a condividere la maggior parte della mia giornata...

Edith Wharton ha vinto il Premio Pulitzer nel 1921. E' nata nel 1862 ed è vissuta fino a 75 anni.
Ha viaggiato e scritto molto, ha soggiornato in Italia parecchie volte. 

In vacanza ho avuto finalmente il coraggio di riprendere la lettura dei classici che mi ha dato veramente molta soddisfazione. E così ho letto "Ethan Frome" e l'ho amato tantissimo. Qui la trama completa, alla mia maniera.

C'è anche un film, del 1993, interpretato dai vecchissimi Liam Neeson e Patricia Arquette, che hanno almeno dieci anni più dei personaggi del libro...

Starkfield Massachusetts non è una città che esiste davvero ma sta per "luogo rigido" e quindi descrive perfettamente il posto in cui è ambientata la storia.
Questo dipinto di George Henry Durrie potrebbe rappresentare la casa di Ethan Frome, anche se in realtà era ancora più isolata, più cupa, più fredda e più malmessa...

Consigliato.

2 commenti:

  1. Sai che anche io ho letto tanto di edith warthon? Ti scrivo dall'iphone di Simone siamo in montagna quando torno mi leggo il reportage delle marche con calma.

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.