giovedì 29 settembre 2011

Quando ti accorgi che non hanno rispetto per quello che fai, che passi tutti i pomeriggi a dividerle perché litigano continuamente, che stanno sempre a lamentarsi e a sentirsi sgridate l'una di più dell'altra...
Ecco a quel punto ti rendi conto che hai sbagliato mestiere!
E se  tornassi indietro...

13 commenti:

  1. Ma non è vero che hai sbagliato mestiere è che si corrono dei rischi con il mestire di mamma anche perchè non ci sono i libretti di istruzione assieme ai figli .....e inoltre i corsi di aggiornamento per questo mestiere dovrebbero essere continui , diciamo tutti i giorni perchè questo mestiere tutti i giorni si evolve....auguroni!

    RispondiElimina
  2. Ciao Alchemilla, mi aggancio sia a questo post sia alle fanciulle che rientrano quando vogliono: intanto ho due maschi, e forse così evito qualche problema, forse...anche io passo il tempo a dividerli perchè si "appiccicano" in continuazione; sono maschi di 8 e 14 anni quindi quando menano, menano bene; abbiamo sbagliato? si, no, forse, non so...mi riconsola il fatto che, quando il grande non c'è il picoolo lo cerca anche con le lacrime agli occhi....qui mi consolo, almeno.
    Noi genitori abbiamo dato un orario di rientro al figlio maggiore, è dura, ma tentiamo di resistere!

    RispondiElimina
  3. Ci sono le giornate no per noi ... e se poi le giornate no capitano a tutta la famiglia nello stesso momento... AIUTO!

    RispondiElimina
  4. Non conosco la situazione.... mi verrebbe da dirti.. trova una bella palestra o un centro benessere e rifugiati lì di tanto in tanto, datti coccolare e lascia che se la sbrighino da sole, in alcune occasioni. Ogni tanto staccare fa bene, così come aiutarle nel processo di maturazione e responsabilizzazione.

    RispondiElimina
  5. Sto valutando di staccare la spina...ma siamo sicuri che poi torno????

    RispondiElimina
  6. I miei lei e lui di 16 e 14 anni praticamente si picchiano da quando sono nati...e poi la sera quando vanno a letto li sento chiacchierare tra loro come se fossero amici del cuore..
    ho urlato ho riso ho pianto non so quante volte...ma che bello vederli crescere.
    non stai sbagliando nulla...

    RispondiElimina
  7. Va beh...sì...anche io e le mie sorelle ci siamo "pestate di brutto"...

    RispondiElimina
  8. Confermo, noi siamo 4 sorelle e ce ne siam date tante, ma tante... ma adesso siamo persone normali ed equilibrate eh!
    Credo sia normale, una specie di lotta ancestrale per il territorio...!

    RispondiElimina
  9. io ne ho una (figlia) ...quindi litiga con me....ieri se n'e' uscita con - sei una strega!....
    poi quando mi sono usciti gli occhi dalle orbite....- hem intendevo dire una streghetta....!
    anch'io con mio fratello...botte.....ripensandoci...povera mia mamma ...eravamo degli animali (lui di piu' ..!!)
    hahaha
    bacio
    elena

    RispondiElimina
  10. Meno male che prima o poi capita a tutte di sentirsi così!!! Io voto la proposta di Carolina: staccare la spina per un po' fa bene ... a tutti!! E comunque sono sicura che torni ... sì sì che torni ... e se non torni vedrai che ti vengono a cercare ... ahimè!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Dopotutto sono "Belli" questi commenti; non mi prendete per matta; mi ricordano che anche io e mio fratello (ci dividono sei anni), ce ne siamo date tante, siamo cresciuti a suon di legnate, e non in senso metaforico. Adesso siamo due persone normalissime....almeno credo!

    RispondiElimina
  12. Dai, prendila con filosofia! Anche io e mia sorella litigavamo continuamente ma era per affetto e ne ero pienamente consapevole.
    Armati di pazienza e ogni tanto lasciale azzuffarsi. Tanto non si ammazzano. Non si sono ammazzati nemmeno i miei due cignalotti! :-)

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.