venerdì 16 marzo 2012

Un altro regalo

Mia sorella vive negli Stati Uniti con il marito, appassionato di fotografia. Quando sono tornati in Italia per le vacanze di Natale mi hanno portato una vecchia fotocamera che mio cognato non usava più da tempo e di cui aveva perso tutte le parti. Siccome era la marca che non conoscevo e che non pensavo avrei acquistato in futuro l'ho abbandonata in un cassetto per tutto questo tempo.
Alla fine di febbraio ho iniziato un nuovo corso di fotografia in paese e ho ricominciato a sognare la reflex quando, come per magia, mi è caduta tra le mani quella "abbandonata" dai miei cari americani...Ho fatto due calcoli e ho deciso di acquistare tutto l'occorrente per farla funzionare con una quarantina di euro, mi mancava solo una parte indispensabile: l'obiettivo.
Ho ancora la speranza che mia sorella, che tornerà per Pasqua, ritrovi gli obiettivi persi dal marito, e ho quindi pensato di comprare un obiettivo fisso, un 50mm f.1/8 che è quello che costa meno ma che andrà comunque benissimo su qualsiasi altra macchina della stessa marca o potrà essere facilmente rivenduto se capirò che la reflex non fa per me.
Per ora mi sento strana con questo "affare" pesante appeso al collo, mi sento osservata mentre faccio le mie passeggiate fotografiche, io abituata a tenere la mia sempre in tasca, pronta all'uso ma discretamente celata agli occhi dei passanti.
Però questo obiettivo mi permette di fare foto in interni senza il flash (che purtroppo non funziona), di sfocare in un modo mai visto e di divertirmi un po'.
Adesso mi studio con attenzione tutto il manuale d'istruzioni e, complice la stagione, mi costringo ad uscire più spesso per catturare lo spettacolo della natura!
Spero che noterete dei miglioramenti nella qualità delle mie foto, in futuro!

10 commenti:

  1. Allora buon divertimento!
    E' una goduria provare e sperimentare.
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
  2. Regalo rivalutato e apprezzabilissimo1Aspettiamo i tuoi scatti allora!Piacerebbe anche a me un aggeggio del genere, però quando uso quella di mio marito mi sento così goffa perchè è ingombrante. Come te sono abituata alle macchinette fotografiche piccole che passano più inosservate, però vedendo la differenza nella qualità delle foto penso che valga la pena dare più nell'occhio e i passanti capiranno!;-)

    RispondiElimina
  3. Quanto vorrei imparare anche io. Sono davvero imbranata e papi non ha mai tempo di spiegarmi. Da http://www.unideanellemani.it/ ho scaricato un piccolo corso in pdf per principianti con la compattina, spero serva a qualcosa!
    Baci e buon weekend
    Cri - mmd

    RispondiElimina
  4. Che cosa straordinaria! Divertiti e goditela più che puoi!

    RispondiElimina
  5. E così hai una sorella americana!
    Chissà quante cose avrete da raccontarvi ogni volta che torna in Italia... meno male che con internet anche l'America non è più così lontana!!!

    Bella questa passione per la fotografia... quindi aspettiamo di vedere i tuoi scatti!!!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. Wow, che fortunella!
    la D70 è una macchina di tutto rispetto!
    è tutt'altra soddisfazione fotografare, vero?

    :-)

    RispondiElimina
  7. ora ci aspettiamo delle foto plus :-))

    RispondiElimina
  8. Diciamo che l'inizio è drammatico: la macchina ha i suoi anni e non funziona perfettamente...ma non demordo!

    RispondiElimina
  9. Vedrai che riuscirai a fare delle foto splendide,aspetto di vederle quanto prima,mi raccomando.Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.