venerdì 27 novembre 2015

Un salto a Copenhagen


Nyavn, la bevanda tipica e le biciclette mezzo di trasporto preferito dagli abitanti di Copenhagen che, insieme alle energie rinnovabili, nel 2025 permetterà alla Danimarca di raggiungere l'indipendenza dal carbone.
Il Palazzo di Amalienborg dove vive la regina, la Frederiks Kirke che sono in perfetto asse con l'Opera di Copenaghen. Bellissima visione, anche dal canale (cioè dal mare).
Navigando sul canale di Christiansborg, bella vista dei palazzi e del ponte più antico (e stretto)

Il colorato e allegro porto di Nyavn, ricco di ristoranti.
Ancora Nyavn, simbolo di Copenhagen 

Veduta dalla torre rotonda, Rundetarn.

Dal ponte Dronning Louise Bro, altri palazzi che si riflettono sulle acque dei numerosi canali

La nuovissima Opera, uno dei moderni e bellissimi esempi architettonici di questa città

Il forte Christian The Sixth's Battery


Un canale di Christianshavns, soprannominato la nuova Amsterdam

Ancora barche e palazzi visti dal canale

Bella luce del tramonto illumina una città da visitare!
La povera Sirenetta, abbandonata nel mare, che attrae numerosi turisti

Riflessi ai Giardini di Tivoli, parco divertimenti che risale al 1843 che è stato perfettamente conservato 
I giardini di Tivoli danno il loro meglio con le decorazioni natalizie

La fabbrica della birra Carlsberg's ora museo, molto interessante, in cui degustare anche dell'ottima birra.
La città libera di Christiania che io non definirei così libera in quanto dipendente dalle droghe leggere che vengono vendute liberamente. 

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti per ricevere la risposta.