domenica 7 febbraio 2016

Il miniaturista di Jessie Burton

Un romanzo dalla copertina magnifica che regala un viaggio nel tempo, nella Amsterdam del 1687, ti porta tra le strade ed i canali e nella casa del ricco mercante Johannes Brandt, della giovanissima moglie Petronella, della sorella di lui Marin, della domestica Cornelia e del maggiordomo Otto.
Un romanzo appassionante con personaggi ben caratterizzati e uno scorcio storico sulla città alla fine del secolo d'oro.

È una storia inventata che ha preso spunto dalla meravigliosa Casa delle Bambole di Petronella Oortman, custodita al Rijksmuseum di Amsterdam. Un'opera che lascia a bocca aperta non appena si entra in quella stanza. È stata costruita con materiali originali come una riproduzione della casa della ricca signora che organizzava addirittura delle visite guidate per mostrare la sua casa di "bambole".
Il costo di questa "collezione" ammonta al valore di un buon appartamento ad Amsterdam a quei tempi.

Questa è l'originale casa di bambole di Petronella Oortman conservata al Rijksmuseum, da dove ho preso la foto.

Le foto che seguono le ho scattate al museo ma con il cellulare, si possono fare fotografie basta che non si utilizzi il flash, non rendono minimamente l'idea, spero di rivederla presto dal vivo!

Casa di Bambole, Petronella Oortman, Rijksmuseum

Casa di bambole, Petronella Oortman, Rijksmuseum

Casa di bambole, Petronella Oortman, Rijksmuseum


Casa di bambole, Petronella Oortman, Rijksmuseum


“Le case che incombono sul canale color fango sono un portento. Belle e imponenti, gioielli incastonati nell’orgoglio della città, ammirano la loro stessa simmetria specchiarsi nell’acqua. Al di sopra dei tetti la natura fa del suo meglio per reggere il confronto, e nuvole color albicocca e zafferano fanno da eco alle spoglie della gloriosa Repubblica.”


Titolo originale: The Miniaturist, 2014, traduzione di Elena Malanga, Edito da Bompiani  2015

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti per ricevere la risposta.