domenica 7 marzo 2010

Dove sono andata ?


Il mio caro marito nell'ottica di una "manutenzione di coppia" tanto consigliata dagli esperti del settore e per soddisfare con un regalo di compleanno un desiderio che avevo da anni mi ha portato in una splendida città italiana (ma quale città italiana non è splendida?)


E' una città in cui, se alle superiori la vostra materia preferita era lettere, ci sareste andati volentieri.
E' ricca di storia e cultura, particolarmente del '500.
Vi sono ambientati anche i romanzi di uno scrittore che ho molto amato.


E' una città piccola, a misura d'uomo, con ampi spazi verdi e la possibilità di visitarla completamente in bicicletta. E per noi è stato un piacere girare con questo mezzo per quasi tutto il giorno in condizioni di assoluta...pianura. Per noi che anche quando la strada è piana è sempre un falso piano è stato divertente!


E' una città circondata da una fertile pianura che deve la sua fortuna a un corso d'acqua importante e difficile da gestire e spesso da rispettare...


Non è sul mare ma è come se lo fosse perché è facilmente raggiungibile. Ed è stato emozionante vederlo, respirarlo e sentirlo in una fredda giornata di sole e vento.


E' una città da cui puoi partire per visitare luoghi affascinanti e pittoreschi.
E' una città che con la sua provincia offre una cucina di qualità, ricca di gusti e sapori inconfondibili, con una lunga lista di prodotti tipici che, naturalmente, abbiamo assaggiato con attenzione!


Dove siamo andati ? Immagino che l'avrete capito e se non è così...aspettate il prossimo post....

3 commenti:

  1. dalla seconda foto anche a me sembra esser Ferrara

    RispondiElimina
  2. Eh va beh che brave! Avete indovinato subito!!!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.