venerdì 8 aprile 2011

Acque buone a Bergamo e in Italia!


Oggi ho avuto due conferme. La prima è che l'acqua del rubinetto è buona, potabile e costantemente controllata. La maggior parte dei comuni italiani ha acqua veramente buona. Provatela prima di ridurvi alla schiavitù delle bottiglie di plastica, come dicevo qui.
L'acqua della città di Bergamo è poi un'acqua particolarmente pura. Oggi sono stata in gita scolastica con la classe di mia figlia, terza elementare, a vedere proprio le sorgenti di una delle acque che arriva nell'acquedotto della città di Bergamo. 



I bambini sono stati tutti molto attenti e partecipativi. La parte più interessante della gita è stata la visita al Maglio, ancora funzionante, di Ponte Nossa. 



La lavorazione artigianale del ferro è suggestiva. Ho scoperto con piacere che il ferro (e così l'acciaio) è un materiale eternamente riciclabile, perché ad ogni fusione torna come nuovo!


Adesso il Maglio funziona solo per dimostrazioni, ma funziona davvero! Queste gite "pratiche" sono veramente interessanti e indimenticabili.
La maggior parte del ferro utilizzato proviene dalle rotaie usurate. 


L'acqua potrebbe essere trasportata dove ce n'è poca, come avviene per il metano o per il petrolio, ma chissà perché questo non avviene, questioni politiche ed economiche, privano moltissime persone del bene più prezioso! E anche chi ha la fortuna di averne in quantità viene ora costretto a sborsare cifre astronomiche per avere quello che la natura ci regala gratuitamente!

La seconda conferma è che l'acqua utilizzata se non inquinata ritorna in natura e quindi non è mai sprecata!
Insistiamo tanto (TROPPO!!!) sul fatto di non sprecare l'acqua (chiudete il rubinetto, riutilizzatela, etc.etc.) ma il vero problema quando di acqua ce n'è in abbondanza non è quello di non sprecarla ma di NON INQUINARLA!!!
Se rimandiamo l'acqua in natura sporca solo del nostro sporco, e non zeppa di sostanza inquinanti con le quali ci laviamo, puliamo e mangiamo, l'acqua ritornerebbe a fare il suo ciclo, sia che ne usiamo tanta sia che ne usiamo poca.
E allora io vi dico, polemicamente, USATE TANTA ACQUA E NESSUN DETERSIVO!!!

5 commenti:

  1. Da anni bevo e faccio bere ai miei acqua dal rubinetto rifiutandomi di bere quella delle bottiglie....
    mio padre e adesso i miei fratelli carpentieri da quarant'anni ancora realizzano manufatti in ferro battuto....è un piacere sentire il martello che batte il ferro e veder creare dei capolavori..
    grazie del tuo post...

    RispondiElimina
  2. Anche noi beviamo solo acqua del rubinetto. E mi sto seriamente interessando ai detersivi ecologici fai da te.

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordissimo! Dobbiamo affrancarci dai detersivi! Non è facile, perché siamo abituati così. Io cerco di pulire i pavimenti con acqua e aceto, ma poi vedo che per pulire i bagni, per i piatti...per i vestiti...continuo ad usare sempre i detersivi. Quelli ecologici li compro ogni tanto, ma non li vendono ovunque e sono cari. Comunque cerco sempre di usare dosi più piccole di quelle indicate sui flaconi.
    A proposito di belle gite, mi pare che tu sia un'amante della Val Pusteria come me...forse già lo conosci il mitico museo etnografico di Teodone? Si trova vicinissimo a Brunico, ed è così bello che io con i bambini ci vado tutti gli anni! :)
    Un saluto dai monti

    RispondiElimina
  4. Per pulire tutto bastano davvero aceto o bicarbonato. Il bagno con l'aceto risulta splendente e resta anche più pulito.
    Io poi utilizzo anche il vapore.
    E comunque l'acqua calda in generale pulisce bene.

    Continuo a dire che vorrei farmi detergenti per lavatrice e lavastoviglie in casa per fare un salto in avanti ,utilizzo già detergenti super ecologici.
    Vorrei provare anche per l'igiene personale. Ci sono siti meravigliosi che spiegano come fare...
    Se solo riuscissi a collegare il cervello alle mani...

    RispondiElimina
  5. Brava Alchemilla! Da anni bevo solo acqua del rubinetto e tutti continuano a guardarmi come un essere strano. E' dura cambiare mentalità soprattutto quando siamo bombardati continuamente dalla pubblicità.
    E' anche vero che in qualche sfortunato posto l'acqua del rubinetto è buona. Quando sono andata a Reggio Calabria, per esempio, aveva un sapore pessimo (confermato anche dall'inchiesta di Altroconsumo).

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.