lunedì 13 giugno 2011

Le ragioni dei NO ?

Qualunque sia le ragioni dei no io vorrei puntualizzare due cose perché la gioia per il quorum mi è già passata quando ho scoperto i voti del mio paese...

* Per costruire una centrale nucleare ci vogliono circa 20 anni e 4 miliardi di euro.
A me sembrerebbe giusto sperare che in un mondo in cui il progresso prosegue velocissimo entro 20 anni e con una spesa di 4 miliardi di euro si riesca a trovare una fonte di energia rinnovabile che funzioni meglio del nucleare? Volendo, naturalmente.

* Il legittimo impedimento è unMia legge provvisoria che serve a permettere al Presidente del Consiglio e ai suoi ministri di governare serenamente senza la "distrazione" di un processo. Mi chiedo:
- Per quali ragioni devo prevedere che un qualsiasi membro del consiglio dei ministri debba subire un processo? Non dovrebbe succedere frequentemente, credo...
- Nessuno è indispensabile. Se un membro, anche il capo, del consiglio dei ministri deve subire un processo che si presenti in aula che sicuramente ci sono altre persone competenti e pulite in grado di sostituirlo...

Ditemi voi come si possono mettere in discussione queste parole...

9,28%   ha votato No quesito n.4 + 2,46% schede bianche
11,64% ha votato No quesito n. 3 + 1,87% schede bianche


Aggiungo anche questa osservazione: se ho parlato del referendum con qualcuno, se qualcuno ha pubblicizzato il referendum, se ho discusso costruttivamente con qualcuno sulle ragioni di questi referendum è stato con persone proveniente da blog o con amicizie extra-paese, veramente poche, pochissime persone che conosco hanno dedicato pensieri e parole su questo referendum.
Anche su Fb continuano a postare frasettine, oroscopini, pensieri da baci perugina o lamentele di cortile...neanche un segno di condivisione per questo momento importante che stiamo vivendo...

7 commenti:

  1. io sto ancora esultando per il risultato, ci voleva una reazione, un sgno di protesta a chi voleva negarci un nostro diritto, abocce ferme valuterò anche quello che hai segnalato. Un saluto :)

    RispondiElimina
  2. Se è per questo, ha votato solo un po' più della metà degli aventi diritto. Il che se è sufficiente per il quorum è comunque una cosa che deve far riflettere, non è normale che la gente non vada proprio a votare. Io dico, cavoli, vai e magari vota anche no, perchè puoi avere un tuo pensiero e può essere che questo pensiero sia diverso dal mio, ci mancherebbe altro, MA VAI A VOTARE. E se vedi i dati delle politiche ti accorgerai che è lo stesso, percentuali basse - e che comunque sono anche più alte di quelle di altri paesi occidentali - e alla fine un 30% di votanti ha deciso chi ci deve rappresentare! Buona giornata e grazie ai tanti vecchietti che sono venuti a votare!!!

    RispondiElimina
  3. condivido pienamente..(infatti a suo tempo mi sono cancellata -per modo di dire- da fb)
    quello che mi ha fatto male, e' stato sapere che un paio dei miei colleghi piu' giovani non hanno votato (fior di ingegneri...)...ma come....la passione e l'impegno dei venti-trentanni ...dove sono?
    ma avevi proprio tanto da fare? davano i tronisti in tv? ...che schifo...
    e.

    RispondiElimina
  4. In Trentino le persone sono andate, o almeno così han detto al tg regionale (non ho ancora avuto modo di verificare). Nei paesi dei dintorni sono state percentuali di votanti molto molto alte. Però sempre al tg regionale hanno intervistato dei giovani, che han dichiarato di non essere andati... alla domanda della giornalista "Perchè?" la laconica risposta è stata la stessa: "Non so..." Se queste sono le nuove generazioni, viva i vecchietti ( ad Anterivo in pronvincia di BZ una signora che era in una casa di riposo a oltre 50 km di distanza si è fatta portare a votare!!!!!).

    RispondiElimina
  5. Ho dimenticato: la signora in questione aveva 96 anni...!

    RispondiElimina
  6. Sì, io mi sono studiata un po' tutti i dati nel ministero dell'interno ed effettivamente il Trentino-Alto Adige ha avuto percentuali nettamente sopra la media italiana.
    Bravi! L'ho sempre detto che è la regione più moderna d'Italia!!!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.