martedì 2 agosto 2011

CREDO DI AMARTI - Allison Pearson (2011)

PRIMA PARTE
Petra ha tredici anni, vive nel Galles e adora David Cassidy, un idolo per le ragazzine dell'epoca.
Petra ha una madre molto severa ed intransigente, di origine tedesca, e un padre buono ma sottomesso. Petra suona il violoncello, è brava e lo fa con piacere ma tiene nascosta questa cosa alle sue amiche.
La sua amica del cuore, Sharon, è allegra e solare e anche lei pazza per Cassidy. Anche le altre del gruppo lo sono, ma forse un po' meno. C'è Carol che è la più donna. E poi c'è Gillian, la più bella, la più desiderata, ma anche la più perfida.
Tenendolo nascosta a sua madre, Petra e le amiche organizzano di andare a Londra, a White City, ad assistere al concerto di David.
Sarà un evento drammatico, la folla impazzita spingeva e moltissime ragazze ne uscirono ferite, una ragazza morì...Anche Petra e Sharon furono coinvolte.
Parallela c'è la storia di Bill, giovane laureato che viene assunto per scrivere di e per conto di David Cassidy, sulla rivista-bibbia delle ragazzine.
SECONDA PARTE
Petra adulta alla morte della madre scopre che la stessa le aveva tenuto nascosto la lettera in cui le veniva annunciata la vincita di un concorso, il cui premio finale era incontrare David. Decide di pretendere comunque il premio e parte per Las Vegas con la sua amica Sharon, ritrovata dopo anni di distacco. Insieme a loro c'è Bill, che è ora il presidente della casa editrice delle riviste per cui scriveva.
Petra è appena stata lasciata dal marito per il quale ha anche abbandonato la carriera di violoncellista. Anche se è una brava mamma di Molly, tredici anni, e fa un lavoro appassionante, musicoterapia, è piuttosto infelice.
Bill è divorziato da parecchio tempo e piuttosto disilluso dall'amore.
Sharon, invece, è sempre allegra e solare, come da ragazza. Contribuirà a mettere di buon umore la compagnia e a far avvicinare Petra e Bill...

Titolo Originale: I Think I Love you

I MIEI COMMENTI


Finito di leggere 2 Agosto 2011


Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti per ricevere la risposta.