giovedì 8 settembre 2011

HARRY POTTER E IL PRIGIONIERO DI AZKABAN - J.K. Rowling (1999)

Iniziare a leggere un libro solo per capire un fenomeno così dilagante.
Cominciare la lettura solo per comprendere come i tuoi vicini di Anobii (e persone in carne ed ossa) amino con passione questi romanzi: tutti dal primo all'ultimo.
E capirlo.
 La trama è studiata in ogni particolare, non è mai noioso, anzi è sempre appassionante.
Credo che per i ragazzi che non hanno mai voglia di leggere sia un buon approccio.
Certo non ci sono lunghe descrizioni che fanno sognare, le emozioni non sono sviscerate, ma con poche parole (veramente poche) l'autrice riesce a inquadrare perfettamente luoghi e personaggi.
E' incredibile.
Sono rimasta colpita dalla maestria di questa donna. Ho capito che merita tutto il successo che ha e ne sono contenta.
Certo non è il mio genere e quasi sicuramente non continuerò la saga anche se si legge velocemente.
Però...però è bello. 

Interessante anche la vita dell'autrice e la nascita di questa storia. Mi piace l'idea che sia la prima persona a diventare milionaria solo scrivendo libri. 

Mi spiace invece che abbia (a suo tempo) dovuto usare uno pseudonimo che non facesse balzare subito all'occhio che a scrivere era una donna...

11 commenti:

  1. Ciao, anch'io avevo iniziato a leggere HP perché volevo capire perché tutti erano sembrati mezzi matti per questa storia. Avevo pensato: Chissá che noia, streghe e magia...
    Invece sono rimasta positivamente affascinata dai personaggi, dagli intrecci della trama e, diciamo, da quello che sta scritto fra le righe.
    Insomma, ho divorato tutti i libri di HP, roba da stare sveglia tutta la notte per sapere come sarebbe andata avanti! :)))

    RispondiElimina
  2. Io ho letto l'intera saga due volte e l'ultimo "Harry Potter e i doni della morte" tre volte.
    Si tratta di letture scorrevoli, che prendono e spero che Matilde mi chiederà presto di leggerli anche se lei ha visto prima i film.... e questo è decisamente uno svantaggio.

    RispondiElimina
  3. Dimenticavo: Come mai hai iniziato dal terzo libro e non dal primo "Harry Potter e la pietra filosofale"?

    RispondiElimina
  4. Anch'io li ho tutti, letti e riletti più volte! Ho iniziato dal primo volume, comprato per caso quando non era ancora un successo mondiale. Poi non mi sono più fermata! Quando li leggo entro in una realtà parallela!

    RispondiElimina
  5. Dimenticavo... bello il nuovo layout del blog!

    RispondiElimina
  6. Non ho mai letto un libro di Harry Potter, lo ammetto. Sono felice di tornare a leggerti. Ti sento più serena. Vi "viva".

    RispondiElimina
  7. Durante una cena si parlava del primo film di Harry Potter, parecchi miei cugini erano già andati a vederlo al cinema, io di solito fuggo da tutti questi eventi pompati dalla saggia mano degli esperti del settore.
    Un mio cugino dice che appena ha visto il film il giorno dopo é andato a comperare tutti e tre i libri che erano usciti.
    Io scetticamente ho accompagnato mia figlia grande al cinema, e sai cosa ho fatto il giorno dopo? sono corsa a comperare tutti e tre i libri, e da allora non ne ho perso uno!

    RispondiElimina
  8. Mi stupisce ancora questo fenomeno.
    Siete tutte pazze per Harry Potter!
    Ma davvero li avete anche riletti?


    @Perché dal terzo? Perché avevo letto che i primi erano più per ragazzi, che per molti era il migliore e che aveva meno pagine...

    RispondiElimina
  9. Ho appena letto un pezzetto del primo. Non è nemmeno il mio genere.
    Lo sai che invece ho scoperto che Henry Potter (scritto così) è il cattivo nel famoso vecchio film di Frank Capra "La vita è meravigliosa"? Chissà se la Rowling si è ispirata.

    RispondiElimina
  10. io li ho prestai e sto in crisi perchè me li rileggerei anche ora!
    Bisogna assolutamente leggerli tutti e 7 e in fila perchè alla fine del settimo scopri che anche quel dettaglio che ti sembrava insignificante aveva un senso!

    RispondiElimina
  11. L'ho letto proprio perché ho visto te così entusiasta. Ma non ce la faccio a leggerli tutti...

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.