lunedì 5 dicembre 2011

Bergamo da scoprire

Se varcate le soglie dell'Università di Scienze della Formazione in Città Alta, vi aspetta un patrimonio storico: due chiostri del cinquecento del complesso di Sant'Agostino, il primo più raccolto e il secondo immenso, sul quale si affacciano le aule della facoltà.


Uscendo si possono ammirare le facciate delle case e dei palazzi, oppure fare una passeggiata nel parco di Sant'Agostino, con alberi secolari, la vista sulle mura e sulla porta di ingresso a Città Alta, oltre che spaziare con lo sguardo su una buona parte della città e dei dintorni.




Se ci si lascia trasportare un po' dalle strade e dalle stradine di Città Alta si posso vedere panorami sui tetti e sulle torri, oppure ammirare il vecchio lavatoio, ben conservato ma un po' troppo "pasticciato".


Cercate il Museo Storico per incontrare un altro chiostro molto antico, quello si San Francesco. E anche qui, oltre alle mostre e ai musei, si potranno scoprire affreschi e angoli da fotografare.


Anche percorrendo strade alternative, lontane da gente e negozi, non potrete fare a meno di arrivare in Piazza Vecchia, il luogo più suggestivo della città. E anche qui saprete accorgervi di tanti piccoli particolari: guardando in alto o in basso.



Ma non potrete lasciarla senza osservare i suoi tesori più conosciuti, apprezzati dai turisti di tutto il mondo.
Il Palazzo della Ragione                  -                            Cappella Colleoni

2 commenti:

  1. andai a visitare bergamo 4 o 5 anni fa.... e mi è piaciuta da impazzire.... molto raffinata ed elegante

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa città Bergamo!
    La Cappella Colleoni mi ha riportato agli anni universitari... :)

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.