giovedì 22 dicembre 2011

Difficile partire

Mi piacerebbe fare una gita a Venezia durante queste vacanze di Natale (con la tuta da sci, certamente...).
Preferisco viaggiare in treno che in auto: mi sento più sicura, più comoda e anche più ecologica.
Però....Il viaggio in treno a/r da Bergamo per 4 persone costa 180 Euro, dura 3 ore. Devo anche arrivare a Bergamo, salgono i tempi e i costi.
Con l'auto invece da casa mia a Venezia vengono calcolate 3 ore e un costo a/r di 70 euro tutto compreso.
Andare in treno è quindi proibitivo per una famiglia.
Più di una volta ho consultato il sito di Trenitalia per organizzare una gita fuori porta che con l'auto diventerebbe troppo pesante e pericolosa, e ogni volta ho dovuto rinunciare perché i costi sono troppo alti e una famiglia non può permettersi di spendere 180 euro di solo viaggio per la gita di una giornata (aggiungi i musei e il traghetto...).

Voi utilizzate il treno per muovervi con la vostra famiglia?

21 commenti:

  1. Ciao,
    sí noi quando é possibile usiamo treno e autobus anche perché la nostra macchina é vecchia e ha qualche problemino. All'interno della provincia di Bolzano e fino ad Innsbruck e Trento i ragazzi non pagano niente, hanno l'ABO+ che ricevono da anno in anno e viaggiano sempre gratis sui mezzi pubblici (bus, treno, funivia). Anche dai 70 anni in poi si viaggia gratis (senza guardare il reddito di una persona, e questo secondo me non va bene). Per riuscire a sostenere questo sistema tutte le altre persone pagano molto di piú. Questo é il nuovo sistema da poco in vigore e soprattutto i pendolari sono incavolatissimi (mio marito ora spende 3 volte tanto per andare al lavoro). A me non dispiace viaggiare in treno, il problema sono i ritardi (soprattutto quando bisogna poi prendere la coincidenza, argh!!) e i treni spesso sporchi :( e i continui scioperi, uff... E poi anche gli orari, dopo le 19 non riesco piú a tornare a casa con mezzi pubblici :(
    Sí insomma, diciamo che il fatto di non poterci permettere una macchina nuova aiuta a continuare ad "essere ecologici", peró ogni tanto su questo argomento mi arrabbio davvero!

    RispondiElimina
  2. Bello che i ragazzi siano gratuiti e anche gli anziani ma non è giusto che a pagare siano i pendolari!
    E ci credo che ti arrabbi!

    Anche il viaggio in treno di cui parlo è scontato per i ragazzi che pagano 22 euro in due a tratta.
    Però purtroppo per le famiglie è tutto più complicato (pensa per quelle numerose!!!).

    RispondiElimina
  3. Anch'io come te ho tentato diverse volte di organizzare un breve viaggio in treno, ma ho preso paura quando ho visto i prezzi! Poi, come dici tu, gli orari non aiutano, troppe coincidenze (scomode se hai bimbi piccoli). In pratica ho rinunciato! Sarebbe bello..., oltre che ecologico, poi non si dovrebbe guidare e bimbi piccoli avrebbero più libertà di movimento. Anni fa ho testato il trasporto pubblico. in autobus, in Trentino, e devo dire che è stato molto buono, tante corse con molti orari ravvicinati. Dovevamo tornare a casa da 5 giorni di trekking. Poi quando siamo arrivati al confine con il Veneto abbiamo dovuto chiamare i genitori per farci venire a prendere, perchè l'unico autobus del giorno era già passato!!

    RispondiElimina
  4. Sì...il Trentino Alto Adige è proprio una regione a sé, quando ci vai ti sembra di essere in un paradiso...tutto così efficiente e organizzato, sempre attenzione ai ragazzi e alle famiglie.

    E quando hai i bambini più grandi un po' leggi, un po' chiacchieri, un po' guardi fuori dal finestrino e non ti viene il mal d'auto o l'ansia per le code.

    RispondiElimina
  5. Come ti capisco...per noi, siamo in cinque, viaggiare con i mezzi pubblici è proibitivo, li utilizziamo quando ci spostiamo singolarmente o, al massimo, in due o tre.
    Certo, sarebbe più comodo, (sopratutto per chi guida) sicuro e decisamente più ecologico usare i mezzi pubblici...
    Gli abbonamenti mensili di autobus per due delle mie figlie e del treno per l'altra che deve raggiungere la città, ci costano in totale quasi 150 € ogni mese, non pochi se sommati a tutto il resto, e considerando che, per raggiungere la stazione, dobbiamo comunque utilizzare l'auto...
    Spesso è difficile essere virtuosi!

    RispondiElimina
  6. In maggio abbiamo fatto una gita giornaliera a Venezia portandoci dietro solo il nostro figlio più grande di 7 anni. Abbiamo optato per il treno da Belluno. A me piace non dover pensare alla strada, poter chiaccherare e leggere. Purtroppo però abbiamo trovato all'andata un albero sui binari, e al ritorno un ritardo a causa di una frana verso Calalzo! Morale della favola...3 ore all'andata e 3 al ritorno...mentre in macchina ce ne vorrebbe una! Che tristezza! :/

    RispondiElimina
  7. come te andrei volentieri in treno ma e' proibitivo
    volevamo andare a roma ma conviene prendere l'aereo ...l'idea della cuccetta era simpatica...ma non competitiva rispetto all'aereo

    l'esempio vale anche per recarsi in centro da noi....
    se un sabato pomeriggio vogliamo andare in centro sono 1.10 a testa ed uguale al ritorno 6.60 totale ...se metto l'auto a pagamento con 3 euro la lascio tre ore...
    ma in questo caso voler esser virtuosi non comporta un sacrificio impossibile....
    elena

    RispondiElimina
  8. Con i treni basta sapersi gestire un po' e costa molto meno :) Parola di 'attrenata' :)

    Per esempio, se viaggi con la famiglia, vale la pena di fare subito, online la carta Frecciarossa. E' gratis e ti dà diritto a parecchi sconti, inoltre ti avvisano via email delle offerte speciali e per venezia ce ne sono sempre parecchie, si arriva a pagare Roma-Venezia 19 euro.
    Poi la scelta del giorno: di sabato spesso costa meno e per famiglie fanno tante promozioni tipo che su 4 pagate in 2 (sempre relativo alla carta frecciarossa). Poi c'è l'offerta sabato italiano, che ormai fanno spessissimo, biglietto a metà prezzo.
    Inoltre prenotare sempre prima: fino a una settimana prima (non in questo periodo ovviamente) c'è sempre attiva la tariffa Mini a cui possono accedere tutti, si va dal 20 al 30% di sconto sui biglietti.

    Per chi fa lunghe percorrenze e usa le cuccette, ci sono promozioni apposite per gli intercity night.

    La cosa che fa salire il prezzo del biglietto, sostanzialmente è:
    comprare i biglietti all'ultimo momento e non spendere 10 minuti a informarsi sugli sconti a cui si ha diritto senza pagare nulla :)

    se volete usarmi come consulente abbassa-prezzo sui treni, sono disponibile.. ormai ho anni di esperienza sull'abbattimento tariffe di trenitalia ;)

    Io comunque ero solo passata per farti un saluto e augurarti buone feste, oltre a leggermi finalmente tutti i post che mi sono persa in quest'ultimo periodo :)

    RispondiElimina
  9. Sì se la differenza è minima si può anche optare per i mezzi pubblici ma comunque raramente. Non è giusto che contribuire a non inquinare sia così a caro prezzo e scomodo.

    RispondiElimina
  10. @Ciao Erbaviola, sono felice tu sia passata da queste parti!
    In questo caso ho provato tutte le tariffe scontate ma...nulla da fare.
    Farò sicuramente la tessera che consigli anche se...ogni tanto è bello anche fare gite improvvisate all'ultimo minuto, o perché il tempo è particolarmente bello che invoglia a partire o perché (come nel mio caso) leggi un libro, fai un sogno e ti viene una voglia matta di andare a Venezia.

    Poi se ci pensi 19 euro a tratta per 1 persona è poco ma per la famiglia diventa un po' più impegnativo e non riesce mai a competere con l'auto...Quando vado sola prendo sempre il treno, anche perché adoro leggere e osservare le persone...
    Adesso vado a fare la tessera!
    Ciao.

    RispondiElimina
  11. Forse forse....grazie alla carta...forse sono riuscita a trovare a/r a 80 euro x tutti!!!
    Però non mi lascia pagare...

    RispondiElimina
  12. Io sono la più ecologista di tutti... Per mancanza di soldi non vado da nessuna parte!!!
    Certo, "ecologista forzata", direte voi!!! Va be, è talmente tanto tempo che non prendo un treno che non saprei cosa dirti, cara Alchemilla. Certo sarebbe bello se costasse meno o come la macchina... Tutti lo userebbero più volentieri e più spesso!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  13. Io sono la più ecologista di tutti... Per mancanza di soldi non vado da nessuna parte!!!
    Certo, "ecologista forzata", direte voi!!! Va be, è talmente tanto tempo che non prendo un treno che non saprei cosa dirti, cara Alchemilla. Certo sarebbe bello se costasse meno o come la macchina... Tutti lo userebbero più volentieri e più spesso!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  14. Anche per noi è spesso inproponibile viaggiare in treno, un po' per i costi, e un po' perchè non riusciamo ad organizzarci abbastanza per tempo, siamo degli improvvisatori!
    Auguro a te e a tutta la tua famiglia un sereno natale, e vi abbraccio tutti!

    RispondiElimina
  15. Ho più volte fatto il tuo stesso ragionamento anche per andare a qualche fiera, ma il costo del treno va in pari con quello dell'auto solo se viaggi da sola. Inoltre io, per andare da casa mia alla stazione, devo affrontare un'esodo fatto di un primo spostamento comunque in auto per raggiungere il paese, poi due autobus per arrivare alla stazione, e finalmente il costosissimo treno!
    Mi spiace assai, ma se volessero davvero incentivare l'uso dei mezzi pubblici, dovrebbero renderli più economici e meglio strutturati.
    Fino ad allora, sorry ma vado in auto.

    Un caro abbraccio e tanti tanti auguri di buone feste,
    Dani

    RispondiElimina
  16. E infatti la mia è stata un'illusione...la tariffa supervantaggiosa non è valida...mi dava anche il numero di prenotazione ma al momento del pagamento dice che non è possibile, in nessun modo.
    Va beh! A casa! Tanto non sto male e quindi non avrei nemmeno potuto camminare....

    RispondiElimina
  17. Tantissimi auguri di buon Natale a te e alla tua famiglia, a presto!

    RispondiElimina
  18. Ciao ! sono appena tornata e non riesco a sentir parlare di viaggi ... ciao carissima ti auguro un sereno Natale e un anno nuovo pieno di magici stupori ! Un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  19. Anch'io preferisco il treno ma in 4 sicuramente conviene l'auto.
    E' raro che si viaggi tutti insieme. Quando sono andata a Roma con i ragazzi di recente ho fatto il biglietto a tariffa mini. Non è stato uno sconto strabiliante ma era impensabile Roma con l'auto. In effetti, conviene tenere d'occhio le offerte. Ciao!

    RispondiElimina
  20. Buon Natale Alchemilla! Andrai, poi, a Venezia? Io è dall'estate scorsa che scrivo che vorrei andarci, ma ancora non ci sono riuscita. In bocca al pupo!

    RispondiElimina
  21. No, niente da fare: nessuna offerta e problemi a camminare che impedirebbero comunque una gita...Peccato con questo clima!!!!

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.