lunedì 9 gennaio 2012

Un libro al giorno...

Durante le vacanze ho provato a leggere un libro al giorno (la maggior parte brevi) e a farne la recensione.
Devo ammettere che mi si confondono un po' le idee leggendo un libro al giorno e diventa abbastanza "faticoso" farne la recensione con il consueto entusiasmo. Capisco perché Nina Sankovitch abbia veramente preso il suo impegno come un lavoro, sarebbe, infatti, impossibile mantenerlo: ci sono troppe variabili nella vita e nelle giornate per perseverare con un impegno del genere.
Il mio obiettivo di leggere dieci libri in dieci giorni ha sortito l'effetto di farmi amare ancora di più la lettura ma soprattutto di ricordarmi che appena inizio a leggere mi dimentico tutto il resto ed è quindi un riposo per la mente, stacco la spina. E' anche vero, confesso, che è un'attività un po' alienante perché nel corso della giornata ripensi spesso ai libri e vorresti parlare solo di quelli...


Ho verificato che riesco a leggere una cinquantina di pagine all'ora e che potrei leggere tranquillamente due ore al giorno: un' ora nel corso del pomeriggio e un'ora prima di addormentarmi. Mi prendo l'impegno di ricordarmi quanto detto sopra e quindi di dare modo alla lettura di rilassarmi. Se davvero leggessi cento pagine al giorno...Quanti libri potrei leggere in un anno?
Il 2011 è stato un anno un po' strano: da gennaio a metà giugno ho letto quattro libri, da fine giugno a fine dicembre ne ho letti...cinquantasei! Non avevo mai letto così tanti libri in vita mia!

Ho deciso di partecipare alla sfida lanciata da Lena, La Magia del Vento, di leggere 35 libri con varie indicazioni. Se passate da lei ci sono tutte le liste delle partecipanti e c'è anche la mia.
Lena chiede di postare i 10 libri che consiglieremmo agli altri lettori di questa sfida. Ho contato i libri a cui ho dato cinque stelle su Anobii e sono molti, ma molti, di più. 
Ho provato comunque a sceglierne dieci, lasciandomi guidare dai ricordi e dall'istinto, scegliendo tra quelli che quando li guardo nella libreria sento nei sensi (non nella memoria conscia) che ne vale la pena.

1) Madre del Riso di Rani Manicka 
2) Passaggio di ombra di Mariateresa Di Lascia
3) La lunga attesa dell'angelo di Melania G. Mazzucco
4) Caos Calmo di Sandro Veronesi
5) Il postino di Neruda di Antonio Skarmeta
6) Estasi di Stefano Zecchi
7) Vendute di Zana Muhsen
8) Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi
9) Jane Eyre di Charlotte Bronte
10) Lo straniero di Irena Jurgelewiczowa (per ragazzi)

Mi devo fermare ma continuerei all'infinito. Buona lettura!

Vi invito ad aderire a questa campagna di sensibilizzazione di Amiche di ABCD:


19 commenti:

  1. Molto bella la tua idea di leggere un libro al giorno durante le vacanze, è un'esperienza da provare!
    Vista la quantità di libri che hai letto nel 2011, credo non farai fatica a raggiungere l'obbiettivo di LeggiAmo! Ne conosco pochi della tua lista, ma molti mi ispirano già solo dal titolo... corro a informarmi! ;-)
    Buona settimana,
    Betty

    RispondiElimina
  2. Grazie per la lista. Anche per me la lettura è un riposo dell'anima e della mente... solo che devo stare attenta, perché rischio di ritrovarmi un bambino in cima all'albero più alto del giardino e il piccolo che cammina sulla tettoia della veranda!
    Una cosa i miei figli l'hanno imparata: quando leggo possono chiedermi qualsiasi cosa... non li sento e dico sempre sì!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Complimenti, la lettura è arricchimento, non può che far bene.
    Della lista di libri che hai citato, ho un ricordo particolare di Madre del riso, di Vendute, di La lunga attesa dell'angelo(adoro Melania Mazzucco)e naturalmente di Jane Eyre...
    che dire, buona lettura anche a te!

    RispondiElimina
  4. Ecco spiegati tutti quei post sui libri! Non capivo cosa stessi facendo!
    Sei stata davvero brava.
    Io ora sono a metà del libro della Sankovitch e le sensazione che mi da sono molto simili alle tue.
    Ne scriverò appena lo finisco.
    Terrò a mente i tuoi suggerimenti per completare la mia lista.
    baci

    RispondiElimina
  5. Leggere un libro al giorno??? Sarà il mio obiettivo estivoooo!! :)
    Mi piacerebbe un mondo iniziare fin da subito..quest'idea mi esalta un sacco!! Peccato che sia super impegnata -.-''
    Anche io mi isolo completamente quando leggo, potrebbe anche passare una mandria di animali impazziti nella mia stanza che non me ne accorgerei! xD
    Pensa che l'altro giorno stavo leggendo mentre i miei due fratellini più piccoli suonavano (chitarra e pianoforte)!!!
    Com'è andata poi con Marina?? Ti è piaciuto? Fammi sapere che sono curiosissima..un bacio! :)

    Buona giornata!
    Rebby.

    RispondiElimina
  6. leggere è una cosa che mi rilassa tantissimo

    RispondiElimina
  7. Leggere un libro al giorno: se continuo con questi episodi di insonnia ce la faccio anche senza le pause pranzo e l'oretta a letto... Comunque hai ragione: la cosa più bella è che ti fa proprio scollegare dal mondo intero, quel tuffo tra le pagine...

    (Ieri notte? Angeli a pezzi, di Dan Fante! stanotte... vedremo... ^_^)

    RispondiElimina
  8. Carissima leggere un libro al giorno sarebbe il mio sogno ma per me è impossibile...però ho aderito alla sfida di Lena del blog La Magia del Vento che ho potuto conoscere grazie al tuo blog e...credo che sarà una bella sfida. Complimenti per le tue recensioni. Ciao

    RispondiElimina
  9. Anche io leggendo un libro dopo l'altro ho l'impressione (o forse non è solo un'impressione) di confondere personaggi ed avvenimenti. Adoro leggere, ma sono consapevole che lo faccio troppo poco. Grazie alla sfida lanciata da Lena, leggere di più sarà il mio buon proposito del 2012.

    RispondiElimina
  10. 50 pagine all'ora?!?!
    Complimenti!
    Dei libri che hai citato forse ho letto Cristo si è fermato a Eboli quando ero piccina ma non me lo ricordo :-(

    RispondiElimina
  11. Mi sa che devo proprio aprire il Circolo dei Lettori Anonimi, dipendenti dalla pagina stampata...
    e naturalmente facciamo Lena presidente visto che ci ha contagiati tutti!

    @Artemisia, questo numero vale per romanzi scritti con caratteri non microscopici...Ho appena scartato alcuni libri acquistati in gioventù (ahahaha) che non riuscivo a leggere perché scritti piccolissimi...

    RispondiElimina
  12. ci sei riuscita quindi!io me lo ero prefissata di leggerne 3 in questo periodo natalizio, ma ne ho letto uno e mezzo, tra lavoro e bimba non ci sono riuscita, però partecipo anch'io alla sfida dei 35 libri in un anno, ce la faremo?è bello ed hai ragione tu a dire che un po' estranea leggere tutto il giorno, però si possono sempre coinvolgere i familiari e gli amici parlandogli dei personaggi di cui stiamo leggendo!Ora vado a leggere le recensioni dei libri che ho visto che hai letto e che io ho lesso nella mia lista dei desideri, come MARE AL MATTINO e MR GWYN (che avevo abbandonato a metà, sob!) un saluto e buona lettura!

    RispondiElimina
  13. Un libro al giorno?? Caspita!!!
    Io mi impongo la cosa contraria: cerco di farmi durare un libro il più possibile, in modo da assaporarlo e gustarlo. Mi sono accorta che quando fagocito libri, lasciandomi prendere dalla passione, nel giro di quanche anno mi rimane poco, scivolano via, a volte addirittura non mi rimane che un ricordo vago di tutte le pagine lette ... e non mi piace questo.
    Grazie per la tua lista, ne approfitterò!

    RispondiElimina
  14. Te l'ho scritto anche in un commento al mio post: SEI IL MIO ESEMPIO! Tu sì che mi sproni alla lettura! Ma come hai fatto a leggere un libro al giorno x 10 giorni!?....MAH... =) Sei grande!

    SE vuoi consigliare altri libri ovviamente puoi farlo, quando pare a te o ogni 9 del mese in modo che noi partecipanti sappiamo quando trovare i tuoi consigli di lettura...

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Complimenti..a me, iniziative del genere, metterebbero un'ansia enorme addosso perché sentirei di dover fare "la prestazione" e non mi godrei nulla...

    RispondiElimina
  16. grazie che sei passata nel mio blog!
    leggo che sei appassionata di libri proprio oggi ho postato ul 'giochino' che forse ti piacerà.... 'un libro mi disse' ....ti aspetto, vediamo se indovini!!! :-)ciao!!

    RispondiElimina
  17. Ciao!!!
    Adoro leggere prima di addormentarmi!! Passo dei periodi in cui leggo tantissimo e ininterrottamente e altri invece.. vado a rilento!!!
    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il tuo obiettivo. Certo che leggere 50 pagine all'ora rende la lettura frenetica e c'è poco tempo per soffermarsi sui passaggi fondamentali. Non c'è spazio per riflettere abbastanza. Può andare bene per certa narrativa, però quando si va sull'impegnativo o sulla saggistica mi sembra un po' troppo. Anch'io mi alleno alla lettura veloce, tuttavia il trade-off fra la velocità della lettura e la qualità della lettura è innegabile. A me piace andare più piano per gustare ciò che leggo (naturalmente è soltanto la mia opinione).
    Un libro al giorno... magari! Però non rinuncerei a tutto per leggere, sarebbe uno spreco vitale: in questo senso preferisco (se posso) leggere a fondo il gran libro del mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella l'espressione del grande libro del mondo. È la conclusione a cui sono arrivata anche io; un libro al giorno è stress più che piacere...Leggere circa 50 pagine all' ora per me è normale, non è veloce, ho tempo di rileggere alcuni passaggi, 50. ,e poi un numero indicativo: dipende dalla grandezza delle pagine e dei caratteri e naturalmente dalla difficoltà del testo. Testi di saggistica vanno letti, sottolineati, digeriti e assimilati, richiedono anche più fatica e quindi li leggo con più lentezza e per meno tempo.

      Elimina

Iscriviti per ricevere la risposta.