mercoledì 19 settembre 2012

In Cammino per Santiago

No, non sono in cammino per Santiago e non mi sto nemmeno preparando per partire (certo sarebbe il periodo ideale!).
Ho semplicemente visto questo film che mi è piaciuto davvero molto.
E' un perfetto spot pubblicitario per il Cammino di Santiago e credo che molti (soprattutto americani) avranno deciso di partire dopo aver visto il film.


Per me è ancora presto, devo prima risolvere il mio stretto rapporto con il bagno in tutte le sue componenti!

Mi piacerebbe invece raccogliere i vostri racconti. Sono certa che qualcuno che legge ha percorso il Cammino e vorrebbe raccontarlo, oppure lo ha già fatto nel suo blog, sarebbe bello allora che mi lasciasse il link nei commenti!


11 commenti:

  1. Sono in preparazione fisica e spirituale per il Cammino di Santiago (maggio 2013)ho appena acquistato il sacco a pelo leggerissimo. Purtroppo a Vicenza e dintorni il film non è uscito, intanto mi riguardo il trailer.
    Ciao Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buen Camino allora! Immagino che ci sia una lunga preparazione in vista. Spero che poi ci racconterai le tue impressioni.
      Peccato il film non sia uscito dalle tue parti. Secondo me lo trovi in internet.
      Io l'ho visto ieri ad un cineforum di Film di Qualità.

      Elimina
  2. Il Cammino di Santiago mi ha sempre affascinata,sono quindi ansiosa di leggere le varie testimonianze :) Il film non è uscito neanche da me,a Lecce,spero di trovarlo almeno in dvd.

    RispondiElimina
  3. Io il film l'ho visto almeno 4 volte in inglese, e poi quando è uscito in Italia sono andato anche al cinema a vederlo con mia moglie.

    Per chi vuole sapere dove lo stanno dando:
    http://www.movieplayer.it/film/the-way_27219/in-sala/
    Da agosto (quando è uscito in Italia) lo hanno dato al massimo in 6-7 sale in contemporanea.
    Il dvd è in vendita su amazon, ma solo in inglese/spagnolo

    Con queste premesse si capirà che sono un po' fissato? o come si dice "affetto da santiaghite"? :-)
    Comunque il film è piaciuto anche a mia moglie, che decisamente non è interessata al cammino.

    Se vuoi posso dirti quelle che a mio avviso sono un paio di chiavi di lettura del film.

    Per chi fosse interessato a notizie e/o diari sul cammino di Santiago segnalo:

    http://compostela.pellegrinando.it/
    http://www.pellegrinipersempre.it/forum/portal.php

    Scusa se sono un po' confusionario. Per i link, se li reputi non conformi cancellali pure.

    Pace e benedizione
    Julo d.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, dimmi pure la tua lettura del film, mi farebbe piacere!

      Elimina
  4. Ciao! io ho fatto il cammino nel 2004 durante l'anno compostelliano cioè l'anno santo a Compostela. E' stato un mese molto duro non tanto dal punto di vista fisico per cui secondo me non ci vuole una grandissima preparazione fisica , infatti non ci sono percorsi molto accidentati..io mi sono allenata per circa un mesetto e niente di più.....è stato un percorso duro per adattarsi a stare da soli, a camminare, a confrontarsi con se stessi....i paesaggi e i luoghi sono bellissimi...io sono partita da st.jean pied de port e ho visto tutta la spagna trasformarsi, mutare in colori, suoni, luci ecc ecc...ho conosciuto molte persone e poi sì devo ammetterlo ero così ansiosa di tornare a casa ma poi ho sentito un gran vuoto dentro....il cammino ti rimane dentro per sempre!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua testimonianza. Mi sono sempre immaginata le fatiche fisiche senza pensare che ci sono altri tipi di fatica. Ho spiato nel tuo blog i riferimenti che fai al Cammino ed mi è sembrato che per te è stata una specie di...catarsi? Mi è uscita questa parola ma non so se è un po' esagerata!

      Elimina
  5. E' stato il nostro viaggio di nozze, 5 anni fa... e non vediamo l'ora di rifarlo con i bambini (magari stavolta in bici)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il viaggio di nozze? Ma che originali! Certo un modo veramente simbolico per il cammino di una vita insieme! E si sono visti anche i frutti, io infatti adoro i tuoi racconti di cammino insieme ai figli!

      Elimina
  6. Non ho fatto il cammino ma sono stata in vacanza da quelle parti un paio di anni fa. Mi ricordo la chiesa di Santiago de Compostela stracolma di pellegrini per la messa di mezzogiorno.
    Credo sia una bella esperienza però l'impressione, a pelle, è che sia un po' troppo di moda. Ci sono tanti pellegrinaggi storici magari meno battuti ma forse più affascinanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto una recensione in cui si diceva "Cammino di Santiago affollato come il raccordo anulare" e mi ha fatto proprio sorridere...Però tutti quelli che tornano non riportano questa impressione...Chissà!
      Comunque anche io preferisco percorsi sconosciuti ai più! Io non cammino molto ma quando vado a fare le mie passeggiate in montagna non incontro quasi nessuno...

      Elimina

Iscriviti per ricevere la risposta.