venerdì 18 ottobre 2013

Il rosso e il blu

Prima domanda: perché i film (soprattutto quando c'è una scuola di mezzo) sono troppo spesso ambientati a Roma?

Seconda domanda: perché nelle scuole che ho conosciuto io c'è sempre stata la carta igienica, attualmente la Lim in tutte le classi, i fondi per attività extra scolastiche (sempre meno purtroppo) mentre in quelle dei film non c'è mai niente? Ma i soldi come vengono distribuiti? O è come vengono usati?
Ci sarebbe da fare un'inchiesta su questo fatto...

Il film non è nulla di che, superficiale, stereotipato e con quella sensazione di già visto, sia dalla trama che dagli attori. A parte l'anziano professore di storia dell'arte che è davvero interessante e particolare.

Da ricordare, ancora una volta, l'insegnamento sul pregiudizio e sul pettegolezzo: armi micidiali!




2 commenti:

  1. La Buy e Scamarcio.... basta!!! Sempre le stesse facce!!!
    Anche nelle scuole dei miei figli non manca ne' la carta igienica e ne' la LIM.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido! La Buy sarà anche brava ma sempre lo stesso ruolo!!! E Scamarcio sarà anche bello ma...è bello.

      Sono contenta che anche dalla tua parti non siete messi così male!

      Elimina

Iscriviti per ricevere la risposta.