martedì 7 gennaio 2014

Venezia


Finalmente ho visitato Venezia come si deve: con calma, serenità e...dall'acqua!
Per amare pienamente questa città, infatti, bisogna scoprirla proprio dal suo elemento più caratterizzante. 
Per risparmiare e per muoversi liberamente si può acquistare un pass VeneziaUnica con il quale è possibile prendere qualsiasi vaporetto e anche gli autobus della linea Actv. Noi alloggiavamo a Mestre, a dieci minuti d'autobus da Piazzale Roma e abbiamo dimenticato l'auto per 72 ore.


L'inverno ha il vantaggio che alba e tramonto sono ad orari molto comodi e quindi si posso scattare belle fotografie senza troppo sforzo. Quest'inverno poi con il suo clima mite ci ha permesso di visitare in modo confortevole le tante meraviglie veneziane.


Nonostante Venezia sia una città già di per sé costosa, abbiamo fatto la pazzia, da fare almeno una volta nella vita, di noleggiare la gondola (il costo è di 80 euro per circa 40 minuti tra gli affascinanti canali). Non ci siamo davvero pentiti!


Gondola, vaporetto, piedi, che bello non vedere nessuna auto per tutto questo tempo!


Scorci di Santa Maria della Salute.


Uno scatto dal Ponte di Rialto nella luce serale, romanticamente poco luminosa:


2 commenti:

  1. Che bellezza! Ha proprio tutto un altro fascino d'inverno, vero? Mi hai ricordato un ultimo dell'anno passato a Venezia tanti anni fa...

    Invasione di commenti anonimi?

    RispondiElimina
  2. Sono assolutamente d'accordo questa galleria ha alcune davvero belle foto di Venezia.

    RispondiElimina

Iscriviti per ricevere la risposta.