lunedì 22 febbraio 2016

Amsterdam

Damrak

È la prima volta che preparo un viaggio (per altro così breve) in questo modo. Anche Londra e New York erano state organizzate con meticolosità e passione ma con Amsterdam ho aggiunto arte e letteratura, storia e cultura. E mi è piaciuto tantissimo!
Ho letto tanti libri, sfogliato fotografie di dipinti, ascoltato audio di spiegazione e addirittura musica olandese!


Bloemenmarkt, mercato dei fiori

Mi sono immersa in questo meraviglioso regalo. Soltanto a quarant'anni ho capito che potevo regalarmi dei mini viaggi da sola in luoghi vicini ma che finora avevo solo sognato.
Dal 2014 infatti ho spiccato il volo e adesso non mi ferma più nessuno!

Amsterdam all'alba


Ed ecco come prepararsi ad un viaggio breve ma intenso nella inimitabile Amsterdam.

Libri da leggere

Per conoscere la storia della città: Un'idea di libertà, biografia di Amsterdam di Geert Mak.

Per vivere nel XII secolo: Il miniaturista di Jessie Burton.

Una passeggiata nel presente: Cartoline dalla terra di nessuno di Aidan Chambers.

Per scoprire un famoso autore olandese: Il maestro di cerimonie di Arnon Grinberg.

Bei romanzi che vale la pena leggere, parzialmente ambientati ad Amsterdam:

La caduta di Albert Camus
Amsterdam di Ian McEwan
Il cardellino di Donna Tartt

Rembrandt raccoglieva oggetti provenienti da tutto il mondo

In qualsiasi biblioteca potrete trovare un'ampia scelta sui dipinti raccolti al Rijksmuseum, al Van Gogh Museum, nonché la storia della vita dei pittori più famosi. Potrete aggiungere anche le lettere di Van Gogh. In biblioteca ho trovato un volume di Biblioteca Donzelli spettacolare: Van Gogh Scrivere la vita.

La cucina nella casa di Rembrandt, 

Per la visita dei musei vi consiglio la MuseumKaart che potrete acquistare solo là.  Un posto perfetto è la De Nieuwe Kerk, in piazza Dam, dove c'è meno coda che altrove ma si può acquistare anche al Van Gogh Museum e al Rijksmuseum e in molti altri posti. Costa 59 € ed è valida per un anno.




Per il museo della casa di Anne Frank è assolutamente consigliato prenotare l'orario d'entrata in anticipo. Si fa dal sito internet e costa solo 0,50€ poi basta presentare la MuseumKaart, altrimenti si può acquistare l'intero biglietto se non si possiede la carta.


Non è la foto che è storta, sono proprio le case!






Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti per ricevere la risposta.